Area Food

Il Genova Wine Festival rappresenta anche l’occasione per fare un tuffo nei sapori della Liguria. Nel Salone del Minor Consiglio troveranno infatti spazio 8 stand di prodotti rigorosamente territoriali. Specialità che si potranno assaggiare in loco o acquistare per casa.

stand gastronomici

Consorzio della Quarantina

È un intreccio di storie il piatto che presenterà questo Consorzio: ci sono i salumi di mucca Cabannina, un formaggio speciale che ha nell’impasto una parte di patata Quarantina e il pane artigianale da grani antichi. Da assaggiare e farsi raccontare, per fare un tuffo nell’entroterra di Genova.

GBF-food-pasta_fresca_Bovio-2018

Gastronomia Bovio

Sara Corrias, la titolare, è conosciuta soprattutto per la pasta fresca. Ma anche la gastronomia sa il fatto suo, con torte salate e piatti di stretta tradizione, preparati a prova di nonna. AL GWF assaggeremo torte salate tradizionali, la cima e lo stoccafisso accomodato.

L'anciua

L’acciuga è “il” pesce della Liguria. Altroché povero, per noi siede nell’aristocrazia del gusto. Michele Senno porterà le acciughe salate nelle mitiche arbanelle e le acciughe sott’olio, da assaggiare in purezza o nel panino “panacciuga” in abbinamento a prodotti del territorio.

Lavagè az. agr.

Dal latte crudo di vacche di razza Bruna nascono i formaggi di questa azienda di Rossiglione, condotta da Mirella Ravera. Sono formaggi strepitosi che, nelle versioni stagionate (quelle che avremo al GWF) sono perfetti da abbinare con il vino (bianco o rosso, dipende dai gusti).

Pesto Rossi 1947

Roberto Panizza porta il soprannome di “The king of pesto” e a Palazzo Ducale è di casa, perché qui organizza il Campionato Mondiale del Pesto. Non poteva mancare con il suo prodotto di punta – il pesto appunto – che sarà l’ingrediente principale di un panino golosissimo che avrà però un abbinamento inusuale.

Salotto di Dolcezza

Le galettes dell’Alta Normandia, con il loro impasto di farina di grano saraceno e acqua, incontrano i prodotti tipici della Liguria, per abbinamenti irresistibili. Il merito è di Elisabetta Filippello e Salvatore Simonetti, titolari di questa bella realtà che produce anche gelati strepitosi.

Tazze Pazze

Uno, cento, mille caffè. Oltre il caffè espresso, esiste un universo di estrazioni da esplorare. Andrea Cremone e Matteo Caruso sono tra i massimi esperti a livello nazionale, e porteranno al GWF una selezione di caffè e di metodi di estrazione tutti da provare.

Viganotti

Dal 1866. Basta la data di fondazione per collocare Viganotti nella storia gastronomica della città. Il laboratorio è un antro magico che conserva – perfettamente funzionanti e attive – attrezzature dei primi del ‘900. Nel tempo l’attività si è allargata ai gelati, alla pasticceria, alla caffetteria. Al GWF assaggeremo i magnifici cioccolati lavorati dalla famiglia Boccardo.